Ricerca immobili

newsletter

Per essere sempre aggiornato sulle notizie

dal mondo immobiliare.

Vico Soprammuro a Napoli e il mercato Ncopp e mur

27/07/2017

Alla base del fascino di Napoli, oltre alle sue bellezze paesaggistiche e storiche, c'è il particolare connubio tra passato e presente che, in alcuni punti della città, si sposa in maniera così perfetta da rendere possibile essere circondati da meraviglie storiche, mentre si è intenti ad ammirare le più moderne tecnologie esposte nelle vetrine del negozio vicino. 

Vico Sopramuro, nel quartiere Pendino, è una delle più note strade della città, in cui questa magia diventa possibile. 

Vico Soprammuro a Napoli, perchè si chiama così?

Vico Soprammuro a Napoli si estende da Porta Nolana fino a piazza Guglielmo Pepe. La strada è situata a ridosso di antiche mura aragonesi che, in alcuni punti, sono state del tutto inglobate dalle nuove abitazioni: questo ha fatto si che la zona fosse conosciuta tra i napoletani con il toponimo di " Ncopp' 'e Mmura", che significa appunto "sopra le mura". 

Ma, questa non è la sola particolarità che ha reso nota la zona. 

Vico Soprammuro infatti, è la sede del più famoso mercato ittico della citta - il mercato del pesce di Porta Nolana, più noto come "il mercato Ncopp e mura" che, ogni anno, il 23 dicembre, diventa la metà di centinaia tra cittadini e turisti, curiosi di vivere sulla propria pella le famose tradizioni natalizie napoletane.