Ricerca immobili

newsletter

Per essere sempre aggiornato sulle notizie

dal mondo immobiliare.

Come togliere l'usufrutto da una casa prima della scadenza

18/09/2019

Mettiamo in caso tu abbia ricevuto in eredità un casa. Mettiamo in caso che, in quella stessa casa, abiti un usufruttuario, che ha intenzione di sfrutturare il suo diritto fino alla scadenza: ovvero la sua morte.

Esiste un modo per un modo per mandare via "l'inquilino"?

La risposta è si, e ora vediamo il come.  

Le "eccezionali" scadenze dell'usufrutto

Non è detto che il cessare dell'usufrutto sia collegato alla "vita" dell'usufruttuario. Esistono una serie di causa eccezionali previste dal Codice Civile, ovvero: 

1# Rinuncia volontaria: il soggetto riuncia di sua spontanea volontà al diritto 

2# Comportamento negligente: alla base dell'usufrutto c'è l'impegno da parte dell'usufruttuario di "tutelare lo stato del bene", facendo si che questo non si rovini. La violazione di quest'obbligo comporta la decadenza del diritto di usufrutto. Ne è un esempio quando l'usufruttuario non svolge i lavori di ordinaria amministrazione. 

3# Esercizio di poteri che non gli spettano - esempio, se cerca di vendere la casa - o trascura gli obblighi di custodia

4# Decadenza: se non viene esercitato per 20 anni di seguito, l'usufruttuario perde ogni diritto. Per esempio, se non utilizza la casa

Anche il contratto di usufrutto è annullabile 

L'usufrutto viene stipulato tramite contratto e, in quanto tale, è sottoposto alle regole di nullità e annullabilità valide per la categoria. 

Entrando nello specifico, bisogna ricordare che al fine della validità del contratto di usufrutto, questo deve essere stipulato al cospetto di un notaio o tramite scrittura privata con firme autenticate. Se il diritto è costituito con una donazione, l’atto deve avere la forma di atto pubblico a pena di nullità.

Se, quindi, l’usufrutto dovesse essere stato costituito verbalmente o con scrittura privata firmata dalle parti ma mai autenticata, esso sarebbe nullo e la casa tornerebbe al nudo proprietario.