Ricerca immobili

newsletter

Per essere sempre aggiornato sulle notizie

dal mondo immobiliare.

Detrazioni fiscali sulla casa: la panoramica delle novità in vigore

20/08/2019

Le detrazioni fiscali sulla casa, comunemente indicati come "Bonus", sono di certo i più amati dagli italiani. Confermati anno per anno all'interno della Legge di Bilancio, questi garantiscono un sostegno economico ai proprietari di casa, che decidono di effettuare alcune "opere" nella propria abitazione.

Rispetto agli anni precedenti però, i bonus confermati per l'anno 2019 comprendono una serie di "novità", chiarite ed elencate all'interno di una circolare dall'Agenzia delle Entrate.

Ecco l'elenco:

  • Niente obbligo di comunicazione all'Enea: rispetto agli anni scorsi il tardivo o la mancata trasmissione delle informazioni sui lavori e gli interventi riguardanti il risparmio energetico non comporta la perdita del diritto al bonus.
  • Detrazione box auto sulle nuove costruzioni: coloro che acquistano un box da un'impresa di ristrutturazione non hanno diritto al bonus, neanche nel caso in cui sia stata cambiata la destinazione d'uso.
  • Successione e bonus casa: nel caso in cui il beneficiario del bonus casa dovesse morire, il diritto all'agevolazione passa all'erede, se il decesso avviene nello stesso anno in cui si sono svolti i lavori.
  • Ristrutturazione e bonus mobili: si può avere accesso all'agevolazione anche nel caso di installazione di un climatizzatore o di una stufa a pellet, acquisto o integrazione di impianto di climatizzazione a pompa di calore e sostituzione della caldaia.
  • Bonus per interventi finalizzati alla sicurezza dell'immobile: confermato il bonus in caso di lavori finalizzati all'aumento della sicurezza (installazione allarmi, inferriate, porte blindate etc...)