Ricerca immobili

newsletter

Per essere sempre aggiornato sulle notizie

dal mondo immobiliare.

Esclusiva mandato immobiliare: cos'è e come funziona

07/02/2019

Mettiamo caso che, tu abbia deciso di vendere la tua casa e ti sia affidato ad un'agenzia immobiliare. Dopo le foto, la richiesta di documentazione e i sopralluoghi di rito, l'agente arrivato a casa tua ti sottopone un contratto di mandato, comprensivo di clausola di esclusiva. Di cosa si tratta? Vediamolo insieme partendo dal principio.  

Che cos'è il mandato all'agenzia immobiliare? 

Quando si conferisce all'agenzia immobiliare il diritto a cercare probabili acquirenti per un immobile, gli si da il mandato. Questo, contiene le informazioni sull'immobile, ammontare e modalità di compenso all'agente. 

Per legge, le famose provvigioni sono legate alla messa in contatto delle parti, e non necessariamente alla conclusione definitiva del passaggio di proprietà.  Quindi, stando alla prassi specificata all'interno del mandato, il diritto alla provvigione scatta con la firma del contratto preliminare di acquisto: ovvero di quell'atto che sancisce l’accettazione della proposta da parte del venditore.

Questo vuol dire che, anche nel caso in cui non si dovesse giungere alla conclusione della compravendita, la retribuzione va comunque  versata  all'agente immobiliare. 

L'esclusiva all'interno del mandato dell'agenzia immobiliare

Il mandato dato all'agenzia immobiliare può o meno contenere l'esclusiva. Questa è una clausola, inserita dall'agenzia in tutti i contratti, e consiste nell'impossibilità di poter delegare qualcun altro a trovare un acquirente per l'immobile in questione. Nel caso in cui, sia proprio tu proprietario a concludere la trattativa, sarai obbligato ad informare il tuo agente, e a far continuare a lui il tutto. 

La clausola di eslcusività viene accordata tra le parti, che possono anche decidere di escluderla, semplicemente cancellandola a penna dal contratto prestampato, e apponendo vicino le firme delle parti.

Se invece il mandato affidato all'agenzia non prevede l'esclusiva, il venditore può affidare la vendita dell'immobile anche a più agenzie contemporaneamente, o concludere da solo l'operazione. Bisogna però fare attenzione alle clausole del contratto, che potrebbero comunque contenere una quota di remunerazione, per il lavoro fatto dall'agenzia fino a quel momento.

Nel caso di violazione della clausola d'esclusiva contenuta nel mandato, il venditore rischia di essere citato in giudizio.