Fondo di garanzia mutui prima casa 2018, come funziona? | Leonardo Immobiliare
Ricerca immobili

newsletter

Per essere sempre aggiornato sulle notizie

dal mondo immobiliare.

Fondo di garanzia mutui prima casa 2018, come funziona?

29/01/2018

 

Ed eccoci con all'appuntamento annuale con l'articolo sul Fondo di garanzia mutui prima casa. Nato con l'intento di favorire chi ha intenzione di richiedere un mutuo per l'acquisto della sua prima casa, il Fondo di garanzia resta in vigore anche per l'anno 2018 e per quelli successivi, fino ad un eventuale esaurimento dei fondi disponibili.

Ma cos'è il Fondo di garanzia? E come si può usufruirne? Vediamolo insieme.

Fondo di garanzia mutui prima casa, cos'è e come funziona. 

Meno famoso dei suoi cugini, i bonus prima casa, il fondo di garanzia mutui prima casa è stato pensato per agevolare coloro che, come suggerisce il nome, hanno intenzione di richiedere un mutuo per l'acquisto o la ristrutturazione della prima casa. Il fondo infatti, permette di richiedere mutui ipotecari fino a 250.000 euro avvalendosi delle garanzie statali per la metà dell’importo, bloccando così la richiesa di ulteriori garanzie personali: fatta eccezione per l’ipoteca e all’eventuale assicurazione. A rendere ancora più facile l'accesso al credito abbiamo anche l'assenza di limiti d'età e di reddito: e questo non è l'unico vantaggio dato dall'accesso al FondoEsiste infatti la possibilità di richiedere - in caso di difficoltà non prevedibili e improvvise - la sospensione del pagamento delle rate, o l'applicazione di altre misure facoltative. 

Possono accedere al Fondo di garanzia mutui prima casa:

  • I nuclei familiari costituiti da almeno due anni – sia sposati che conviventi – con uno dei membri della famiglia di età inferiore ai 35 anni.
  • Nucleo monogenitoriale con figli minori, ossia: genitori separati, divorziati, single o vedova.
  • Giovani con età inferiore ai 35 anni, titolari di un rapporto di lavoro atipico.

La domanda di accesso al Fondo deve essere presentata direttamente alla Banca aderente all’iniziativa cui si richiede il mutuo; l’elenco delle banche aderenti al Fondo è disponibile sul sito della Consap S.p.a., dove sarà possibile reperire i moduli e l'elenco di tutta la documentazione necessaria, per la presentazione della domanda.