Ricerca immobili

newsletter

Per essere sempre aggiornato sulle notizie

dal mondo immobiliare.

Mercato immobiliare: le previsioni per il biennio 2019-2020

18/07/2019

Da quanto è emerso dai dati raccolti e resi pubblici dagli addetti al settore immobiliare, nel biennio 2017-2018, il desiderio di risiedere in una casa propria ha spinto il 6,7% delle famiglie italiane ad acquistare casa: soprattutto a Roma e a Napoli. Il trend è rimasto più o meno sulla stessa percentuale anche durante il successivo biennio e questo, insieme ad un intervista effettuata, ha reso possibile la previsione della probabile mole di compravendite immobiliari, che potrebbero ravvivare il mercato delle sei grandi città italiane durante il biennio 2019-2020. Vediamole 

Gli acquisti previsti 

Se le intenzioni degli intervistati e il trend positivo che ha caratterizzato il settore immobiliare in questi anni si confermassero anche nel biennio 2019-2020, la città più attiva in materia di acquisti dovrebbe essere Genova (3,1%), seguita a parità di punteggio da Roma e Milano (2,8%), Palermo(2,4%), Napoli (1%) e Torino (0,3%).

Gli aquirenti "previsti" sono nuclei familiari con figli piccoli o giovani sposi: anche se sale la percentuale di chi vorrebbe acquistare una casa vacanza. 

A Torino e Napoli oggetto di acquisto sarebbe esclusivamente l'abitazione principale mentre, a Roma,  esiste anche una quota consistente di acquirenti indirizzati verso la seconda casa o una casa vacanza da usare poi come fonte di reddito. A Milano e Palermo è altissima la percentuale di probabili acquirenti di un’abitazione principale, ma c’è pure chi ha manifestato il desiderio di prendere una casa per investimento; infine, a Genova è decisamente sotto media la quota di chi vorrebbe acquistare una casa per andarci a vivere, mentre, è molto alta la percentuale di chi la casa la vorrebbe acquistare per i parenti più prossimi.  

Le vendite previste 

Per quanto riguarda le vendite invece, l'intervista ha messo in luce che circa il 3% delle famiglie ha intenzione di vendere casa. Principalmente si tratta di nuclei familiari con figli piccoli, indirizzati all'acquisto di una casa più idonea alle mutate esigenze familiari.

Decisamente alta la percentuale dei residenti a Roma decisi a vendere casa, 4,9%, seguiti da coloro che vivono a Milano e Genova, 2,1%, a Palermo, 1,7% e infina a Napoli e Torino, accomunate da un 1,3%. 

Le esigenze che spingono a vendere casa sono diverse. Al primo posto troviamo la necessità di smobilitare denaro, 40,5%, seguita dall'acquisto di un'altra dell'abitazione principale 33,6%,