Ricerca immobili

newsletter

Per essere sempre aggiornato sulle notizie

dal mondo immobiliare.

Mercato immobiliare, Napoli scala la classifica mondiale dei prezzi residenziali

09/10/2018

Knight Frank LLP è un'agenzia immobiliare residenziale, fondata a Londra nel 1896, che oggi comprende 370 uffici in 55 paesi diversi e oltre 12.000 dipendenti. Insieme alla sua affiliata con sede a New York, la Newmark Grubb Kinght Frank, la Kinight Frank è uno dei più grandi consulenti immobiliari globali al mondo, famosa anche per il suo annuale Global Residential Cities: indice che tiene traccia dell'andamento dei prezzi residenziali in 150 città in tutto il mondo, aggiornato trimestralmente. Il Global Residential di quest'anno, comprende tra le 150 anche 9 città italiane, tra cui Napoli.

Mercato immobiliare, Napoli è la terza città con i prezzi più dinamici d'Italia

Al fine dell'analisi, Knight Frank ha tenuto presente i cambiamenti in percentuale dei prezzi immobiliari italiani, rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, ovvero il secondo trimestre dell'anno. Guardando ai cambiamenti in percentuale dei prezzi immobiliari italiani quindi, le nove città nostrane si sono posizionate rispettivamente: al 97° posto, dove una Firenze, con un indice dell'1,9%, si è mostrata prima tra le città italiane per aumento dei prezzi; al 114° posto guadagnato da Milano, con un indice dello 0,6% e, infine, al 121° posto scalato da Napoli, grazie all'indice dello 0,2%.

Tra le città che hanno visto movimenti in negativo troviamo, invece, Venezia al 124° posto con -0,1%, Trieste al 131° posto con -1,5%, Roma al 134° posto con -2,2%, Palermo al 140° posto visto il -3,5%, Genova al 148° posto con -6,6% e infine, Torino, bloccata al 150° posto, a causa del calo nell’indice Knight Frank del 7,1%, dovuto al ribasso dei prezzi residenziali.

Secondo il report, il valore delle case nelle 150 città mondiali considerate è aumentato in media del 4,3%, con 123 città su 150 a registrare crescite nei valori, anche molto elevate. La top ten include tre città indiane, grazie alla crescita affrontata dall’economia indiana, che è andata ad aumentare la fiducia dei consumatori.